Luca Spataro, segretario del Ministro della Giustizia. Niente laurea ma studia il tedesco.

 

 

Ho avuto “l’onore” sulla mia pagina di facebook di ricevere un commento di Luca Spataro, Segretario del Ministro, ripulito per l’occasione, ma il Segretario non dev’essere molto pratico dei social e della rete, e così lo pubblico qui integralmente, perchè contiene sottili insulti verso i cittadini:

Sta girando sui social questo articolo. La cosa più penosa è che abbia visto postarlo anche a laureati in legge e avvocati a cui andrebbe quantomeno ritirato il titolo. Premesso che io, invece, sono un contadino del diritto, vi dico che non è stato depenalizzato alcun reato, tanto meno quelli nella lista. E’ stato emesso un decreto delegato che inserisce nel nostro ordinamento la possibilità di richiesta di archiviazione da parte del Pm per particolare tenuità del fatto.

Il Pm può, praticamente, richiedere l’archiviazione nel caso in cui il fatto sia particolarmente tenue, inoffensivo, e il soggetto che l’ha commesso non sia un delinquente abituale. La parte offesa può comunque opporsi alla richiesta e può comunque agire per via civile. Il fatto è comunque annotato nel casellario, quindi diventa significante ai fini della recidiva. E’ ovvio che trattandosi di una norma e non di un catalogo prevede che questo istituto possa essere applicato in astratto a reati con una determinata cornice edittale, ma è del tutto evidente che all’interno di quella cornice ci sono reati che di per se non posso essere considerati inoffensivi. Qualcuno immagina che l’omicidio colposo possa essere ritenuto inoffensivo o tenue? O che, nel caso degli animali, non potendo essi opporsi all’archiviazione (per evidenti motivi che mi pare superfluo citare) che non si possa procedere all’utilizzo di tale novità legislativa. Si tratta di una novità che tende ad evitare che tanti piccoli fatti bagatellari intasino il lavoro delle Procure, finendo sempre in prescrizione, ma in maniera del tutto discrezionale. Il legislatore in questo caso inserisce un criterio necessario in presenza dell’obbligatorietà dell’azione penale. Se la vostra ostilità al governo Renzi arriva ad offuscare la vostra lucidità, a sputare persino suoi i soldi che i vostri genitori hanno speso per darvi un titolo di studio siete proprio messi male! 

(link, anche se lo modificherà: https://www.facebook.com/luca.spataro/posts/10205875348428772)

L’ultima frase mi porta a fare una brevissima ricerca sul CV di questo Segretario, che si permette di insultare i cittadini: sputare sui soldi che i vostri genitori hanno speso per darvi un titolo di studio.

TITOLO DI STUDIO CHE LUI, A PARTE LE SCUOLE SUPERIORI, NON POSSIEDE.

Ecco qua il suo CV che trovate a questo link: http://www.giustizia.it/resources/cms/documents/cv_SpataroLuca.pdf

cv_SpataroLuca-page-001

 

cv_SpataroLuca-page-002

Adesso capisco tutti i troll pidioti che stanno girando su questo blog da un paio di giorni.

Caro Sottosegretario Spataro, di certo Lei ha sputato sui soldi dei Suoi genitori visto che la laurea non l’ha raggiunta e mi chiedo anche con quale competenza giuridica possa permettersi primo di ricoprire quel posto, secondo di criticare cittadini che esprimono il proprio dissenso, anche utilizzando mezzucci così vili.

Vede, cosa trova di tanto penoso in un elenco specificato nella Legge Delega, se non la Legge Delega stessa?

Se è ovvio, come Lei scrive, che ci sono in quell’elenco reati che non possono essere dichiarati inoffensivi, perchè li avete inseriti? Lei ha letto il testo prima della sua approvazione?

E ancora, scrive che la parte si può opporre ed agire in via civile.

PERO’.

Pure mia figlia di 9 anni sa che la Giustizia Civile in Italia è oberata di cause che vedono la luce magari dopo 30 anni, certo, è un grande risultato questo. Complimenti.

Io Le dico che trovo PENOSO che posti governativi di tanta importanza siano occupati NON DA ADDETTI AL SETTORE, ma da carrieristi di partito.

Questa è la rovina del nostro Paese.

La Vostra, invece, è che non avete ancora compreso che i cittadini non sono tanto stupidi come pensate di poterli trattare, ma spesso e volentieri hanno più competenze di chi si trova a governicchiare perchè NOMINATO e non certo scelto dai medesimi, che se potessero, piuttosto metterebbero un vero contadino, che conosce la difficoltà della vita reale, al posto di chi ha un curriculum come il Suo.

Ci rifletta, potrebbe trarne una buona lezione di vita.

E se dovesse capire realmente il punto, lo spieghi a chi come Lei, mi auguro ancora per molto poco, occupano posti strapagati solo per carriera politica discutibile.

Una cittadina.

 

P.S. noto comunque il Suo impegno, quantomeno nello studiare la lingua tedesca, verrebbe da chiedersi se è necessario per capire meglio gli ordini che arrivano dall’alto dell’Europa ed eseguirli pur di mantenere la poltrona. Mal che vada potrà sempre chiedere un posto di lavoro in Germania, nel settore turistico, che credo Le si addica molto di più, perchè a livello comunicativo, nonostante scriva di possedere ottime capacità, mi perdoni, ma La trovo piuttosto scarso. Continui con i Suoi “impegni” istituzionali che La vogliono presente a vari aperitivi culturali. Tanto la Giustizia la state distruggendo perfettamente.

Lascia un commento

Precedente E' legge l'aumento dell'iva al 25,5%, Tasi anche nel 2015, tutelati ancora i dipendenti pubblici Successivo Legge di stabilità 2015: via libera dalle Camere, è fatta.

Lascia un commento